PUNTO 3-Lavoro, Fornero: nuova platea esodati è 55.000, ok rapido a ddl

martedì 19 giugno 2012 19:58
 

* Platea totale da salvaguardare è 120.000 non 400.000 - Fornero

* Per Squinzi riforma lavoro 'boiata' ma va approvata

* Fornero propone a capigruppo tavolo su esodati (cambia titolo, aggiunge dichiarazione capogruppo Udc)

di Francesca Piscioneri e Roberto Landucci

ROMA, 19 giugno (Reuters) - Giornata cruciale per il governo sulla riforma del mercato del lavoro, a caccia del consenso dei partiti che consenta un via libera rapido al testo prima del Consiglio Ue di fine giugno, e alle prese con un chiarimento sulla platea degli esodati.

Per il ministro del Welfare, Elsa Fornero, approvare il ddl sul lavoro entro il summit del 28 giugno "è una necessità e sugli esodati c'è l'impegno del governo a fare un tavolo tecnico", ha riferito il capogruppo dell'Udc Gian Luca Galletti, a margine di una riunione alla Camera con il ministro, gli altri capigruppo di maggioranza e i relatori al testo, Giuliano Cazzola e Cesare Damiano.

A complicare il compito dell'esecutivo arriva anche la sortita del presidente di Confundustria, Giorgio Squinzi, che definisce "una boiata" la riforma pur ammettendo che va approvata. Il ministro Fornero si limita a commentare che il capo degli imprenditori "si ricrederà".

SI COMINCIA CON CHIARIMENTO SU ESODATI   Continua...