Spending review, da province piano per 5 mld di risparmi - Upi

martedì 19 giugno 2012 16:13
 

ROMA, 19 giugno (Reuters) - L'Unione delle province italiane ha presentato al governo un piano per ridurre la spesa pubblica di 5 miliardi.

Lo dichiara in una nota il presidente dell'associazione, Giuseppe Castiglione, al termine dell'incontro avuto oggi con il ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri, il ministro della Pubblica amministrazione, Filippo Patroni Griffi e il ministro per i rapporti con il Parlamento, Piero Giarda.

"Abbiamo ricordato i nodi chiave della nostra proposta, che porterebbe ad un risparmio di 5 miliardi di euro, attraverso l'accorpamento delle Province, la razionalizzazione conseguente degli uffici periferici dello Stato, il taglio di tutti gli enti intermedi e la chiara attribuzione delle sole funzioni di area vasta alle Province", dice Castiglione nella nota.

Prima del 28 giugno il Consiglio dei ministri varerà un decreto legge per rendere operativi i primi tagli della spending review, la revisione sistematica della spesa pubblica che punta a eliminare gli sprechi nelle amministrazioni centrali e locali.

Fonti governative hanno spiegato ieri a Reuters che il governo intende ridurre del 20% le province accorpando quelle sotto i 300.000 o i 350.000 abitanti.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia