Debito, valore immobili in gestione a Sgr 1,5-4,5 mld - relazione

venerdì 15 giugno 2012 16:13
 

ROMA, 15 giugno (Reuters) - Gli immobili da conferire alla società di gestione del risparmio per la riduzione del debito pubblico sono 350, hanno un valore stimato di 1,5 miliardi che può arrivare anche a "triplicare" attraverso le operazioni di valorizzazione.

Lo si legge nella relazione tecnica del decreto legge adottato oggi dal governo sulle "misure urgenti in materia di efficientamento, valorizzazione e dismissione del patrimonio pubblico".

I beni "sono 350, per un valore stimato, allo stato attuale, pari a 1,5 miliardi di euro, che a seguito della valorizzazione urbanistica operata dai comuni potrà anche raddoppiare", spiega la relazione, di cui Reuters ha una copia.

L'attività di valorizzazione della Sgr "potrà generare ulteriore valore grazie all'attività di trasformazione edilizia, che porterebbe il valore di conferimento anche a triplicare", continua il documento.

Il decreto legge modifica l'impianto normativo previsto dalla prima manovra correttiva del 2011 per potenziare il fondo immobiliare al quale il governo vuole conferire gli immobili pubblici dello Stato e degli enti territoriali.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia