Governo, Idv e Lega Nord annunciano mozione comune contro ministro Fornero

mercoledì 13 giugno 2012 18:11
 

ROMA, 13 giugno (Reuters) - L'Italia dei valori e la Lega Nord depositeranno insieme una mozione di sfiducia contro il ministro del Lavoro Elsa Fornero, dopo la guerra di cifre sul reale numero dei cosiddetti esodati.

Lo ha riferito un funzionario parlamentare dell'Idv.

In una bozza di mozione, che Reuters ha potuto visionare, si afferma che la gestione della vicenda degli esodati "merita disapprovazione e biasimo" e si accusa il ministro "di non assumersi alcuna responsabilità per aver cambiato le regole 'in corsa' per voler limitare la salvaguardia delle nuove regole pensionistiche solo ad alcuni soggetti".

Una relazione dell'Inps diffusa da alcuni media indica in oltre 390.000 il numero effettivo di lavoratori da salvaguardare per evitare che rimangano senza salario, rispetto ai 65.000 indicati dal governo.

Secondo Idv e Lega "grave è il comportamento del ministro per aver taciuto il contenuto di quel documento...".

L'Inps, in una dichiarazione successiva alla diffusione della relazione "incriminata", ha ribadito che il numero effettivo di esodati è 65.000, mentre la cifra maggiore sarebbe quella di tutti i lavoratori che da qui ai prossimi anni saranno esodati, rispetto a quelli che il governo è stato in grado di salvaguardare col decreto del primo giugno.

Il ministro Fornero ha attaccato l'Inps sulla questione delle cifre, affermando ieri che se l'istituto fosse stato privato i suoi vertici sarebbero stati subito sostituiti.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia