Crisi, Bersani chiede che Italia possa rinviare pareggio di bilancio

mercoledì 13 giugno 2012 14:36
 

ROMA, 13 giugno (Reuters) - Per uscire dalla congiuntura e dalla crisi l'Italia deve poter fare subito investimenti e per fare questo deve chiedere alla Ue un "riallineamento" degli obbiettivi di pareggio di bilancio, ora previsto per il 2013.

Lo ha detto il segretario del Pd Pierluigi Bersani nel corso del dibattito alla Camera sulle dichiarazione del presidente del Consiglio Mario Monti sulla politica europea.

"Credo che un ragionamento di un riallineamento delle prospettive del pareggio di bilancio, magari in modo selettivo, che consenta un minimo di spazio si dovrebbe fare. Abbiamo bisogno di un po' di investimenti, ma non di quelli che con i project bond ci assicurano che arriveranno le infrastrutture da qui al 2000 e non so quando", ha detto Bersani.

Il segretario del Pd ha aggiunto che questo va chiesto perché "occorre investire da domani mattina: investimenti neanche tanto pubblici, ma capaci di sollecitare investimenti privati e di fronteggiare un minimo di domanda interna, per non far avvitare l'economia".

"Abbiamo bisogno di contrastare le recessioni, di fare un po' di investimenti, di spendere qualcosa di utile per fronteggiare una situazione difficile", ha concluso Bersani se si vuole "evitare il precipizio di una recessione gravissima e micidiale in tutta Europa, Germania compresa".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Crisi, Bersani chiede che Italia possa rinviare pareggio di bilancio | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,930.26
    -0.67%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,165.83
    -0.58%
  • Euronext 100
    1,017.27
    +0.00%