PUNTO 1-Expo, bisogna capire se c'è impegno forte di governo -Pisapia

martedì 12 giugno 2012 18:14
 

(aggiunge dichiarazioni Formigoni)

MILANO, 12 giugno (Reuters) - Per il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, che ieri ha rassegnato le dimissioni dall'incarico di commissario straordinario Expo, il vero problema "è capire se c'è l'impegno forte del governo per andare avanti".

Pisapia ha risposto a una domanda sulle dimissioni durante una conferenza stampa sullo stato di avanzamento dei lavori per Expo 2015, cui erano presenti anche il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e l'AD di Expo Giuseppe Sala.

"Io faccio il sindaco di Milano, non è detto che debba fare anche il commissario straordinario di Expo", ha detto aggiungendo che altre persone possono ricoprire il ruolo di commissario straordinario e che "questa sarà una decisione che prenderò dopo un incontro con Monti".

Pisapia ha anche detto di aver dato nella sua vita due volte le dimissioni e di non averle mai ritirate.

"Serve l'impegno perché Expo non rischi di fallire", ha dichiarato aggiungendo di essere comunque convinto che Expo non fallirà.

Roberto Formigoni, commissario generale Expo, ha auspicato un ripensamento di Pisapia. "Mi auguro che Pisapia torni sulle sue decisioni perchè abbiamo lavorato bene assieme, (la nostra) è una governance che ha funzionato. Se la governance cambia mi riservo le mie valutazioni".

(Sara Rossi)   Continua...