Merkel plaude richiesta aiuto Spagna, critica su Eba

martedì 12 giugno 2012 15:50
 

BERLINO, 12 giugno (Reuters) - Angela Merkel ha elogiato la decisione della Spagna di chiedere aiuti comunitari per ricapitalizzare le sue banche, ma ha criticato l'Autorità bancaria europea che ha eseguito gli "stress test" per non aver mostrato le carenze del sistema bancario spagnolo.

"E' giusto per la Spagna chiedere aiuto per la ricapitalizzazione delle sue banche" ha detto il cancelliere, aggiungendo che la causa della crisi in Spagna è "la bolla immobiliare spagnola degli ultimi 10 anni" oltre che i fattori macroeconomici.

La competenza dell'Autorità bancaria europea è stata indebolita da enti nazionali di sorveglianza che hanno portato a stress test inesatti, ha detto.

"Se abbiamo bisogno di istituzioni europee che forniscono una migliore sorveglianza delle banche, dobbiamo essere pronti a rinunciare a una supervisione nazionale" ha detto Merkel.

Il cancelliere di centro-destra ancora una volta ha respinto le richieste di emissione di obbligazioni comuni della zona euro, chiamando il dibattito una 'distrazione sgradita', e ha aggiunto che il suo paese non può tollerare proposte che non farebbero che aggravare la crisi del debito sovrano.

"La Germania - e posso dirlo per l'intero paese - è disposta a fare di più per l'integrazione, ma non possiamo essere coinvolti in cose che sono convinta porteranno ad un disastro ancora più grande rispetto alla situazione in cui ci troviamo oggi" ha detto Merkel.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia