Btp in calo, restano dubbi su Spagna, spread tiene sotto 480 pb

martedì 12 giugno 2012 13:35
 

MILANO, 12 giugno (Reuters) - Ancora in flessione questa
mattina i Btp dopo la pesante seduta di ieri che ha decretato la
bocciatura del mercato - o quanto meno i suoi forti dubbi -
sull'accordo raggiunto nella zona euro per il prestito fino a
100 miliardi per la ricapitalizzazione del settore bancario
spagnolo.	
    La sfiducia degli investitori riguardo le conseguenze della
crisi finanziaria sui debiti periferici, insieme all'attesa per
le incertissime elezioni greche di domenica prossima, hanno
spinto stamane il rendimento sul benchmark decennale italiano ai
massimi dalla fine di gennaio, con lo spread su Bund nuovamente
in area 480 punti base.	
    "Il deal sulla Spagna è efficace, forse addirittura troppo
grosso, il problema è che deve essere messo in pratica" spiega
il trader di una della maggiori banche italiane. "Certo è stata
ancora una mattinata di tensione, il mercato si domanda: se alle
banche spagnole servono 100 miliardi, quanto potrebbe servire
per un bailout completo del paese?".	
    A tali paure ha dato peraltro voce ieri sera il ministro
delle Finanze austriaco Maria Fekter, secondo cui non si può
escludere che l'Italia dovrà ricorrere nei prossimi mesi agli
aiuti europei, a causa degli alti interessi che il paese è al
momento costretto a pagare sul mercato ; anche se
poi la stessa Fekter ha corretto il tiro in mattinata - anche a
seguito della reazione critica del premier Mario Monti -
sottolineando che al momento non ci sono segnali che anticipino
una richiesta di bailout da parte dell'Italia.	
    A fine mattinata, su piattaforma Tradeweb, lo spread di
rendimento tra Btp e Bund decennali viaggia in area 476 punti
base (ma con un picco intraday a 488), a fronte dei 474
dell'ultima chiusura: il primo giugno scorso lo spread era
salito fino a 492,5 punti base.	
    "La curva italiana continua ad appiattirsi, è normale in
questo contesto di incertezza" spiega un secondo operatore
obbligazionario da Milano. "Verso fine mattinata il 'flattening'
è un po' rientrato, ma stamattina la piega era piuttosto
brutta".	
    L'allargamento rispetto a ieri dello spread si mantiene
limitato in una manciata di punti solo in virtù della seduta
negativa odierna della carta tedesca, appesantita - a detta di
alcuni operatori - da un grosso ordine di vendita da parte di un
fondo assicurativo, i cui effetti sono stati amplificati dai
bassi volumi presenti sul mercato.	
    	
    VERSO ASTE ITALIA CON RENDIMENTI IN SALITA    	
    Il rendimento del decennale italiano è salito fino ad un
massimo di seduta del 6,21%, livello più alto dal 6,24% del 25
gennaio scorso.   	
    Una - isolata - nota positiva è giunta invece da Fitch: il
responsabile del dipartimento dei rating sovrani dell'agenzia,
Ed Parker, ha spiegato che la situazione delle banche italiane è
molto diversa da quella spagnola e che il bailout del settore
finanziario iberico non dovrebbe avere un impatto diretto su
altri paesi, Italia compresa.  	
    D'altra parte ad appesantire il mercato italiano è anche
l'approssimarsi della tornata d'aste di metà mese che parte
domani col collocamento di 6,5 miliardi di Bot a 12 mesi (che
dovrebbe comunque essere agevolato dalla concomitante scadenza
di titoli a breve per oltre 9,6 miliardi). Si prosegue giovedì
con l'offerta del Btp a tre anni per 2-3 miliardi e di 0,75-1,5
miliardi complessivi su due 'off-the-run' sulle scadenze 2019 e
2020.	
    "Le aste sono piccole, ma il momento è davvero particolare.
Credo che se andranno bene i Bot non ci saranno problemi il
giorno dopo per i Btp" prosegue l'operatore milanese.	
    "Le aste andranno bene (per l'Itlaia), solo gli costeranno
un po'" aggiunge la strategist di Rabobank Lyn Grahm Taylor.	
      	
========================= 13,00 =============================  	
FUTURES BUND GIUGNO       143,18   (-0,71)           	
FUTURES BTP GIUGNO         97,66   (-0,88)             	
BTP 2 ANNI  (APR 14)   97,635  (-0,301) 4,430%     
 	
BTP 10 ANNI (SET 22)  95,865  (-0,721) 6,138%     
 	
BTP 30 ANNI (SET 40)  82,563  (-1,037) 6,435%     
 	
            	
========================= SPREAD (PB)========================= 	
                                                                	
                                             ULTIMA CHIUSURA    	
TREASURY/BUND 10 ANNI  25          30        	
BTP/BUND 2 ANNI         437         421      	
BTP/BUND 10 ANNI      476         474   	
 livelli minimo/massimo           469,8-487,5  424,6-473,7 	
BTP/BUND 30 ANNI      444         445      	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                  170,8       179,2   	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  29,7        30,2  	
==============================================================	
    	
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia