Btp, tasso 10 anni a massimo da gennaio a 6,2%, spread a 480 pb

martedì 12 giugno 2012 10:43
 

MILANO, 12 giugno (Reuters) - Dopo un'apertura pressochè stabile rispetto alla pesante seduta di ieri, il mercato obbligazionario italiano peggiora con il rendimento del Btp decennale che sale a un massimo dalla fine di gennaio, mentre lo spread contro Bund si porta in area 480 punti base, il massimo dall'inizio del mese in corso.

Il primo giugno lo spread era salito fino a 492,5 punti base, secondo dati Tradeweb.

Ieri i mercati, dopo un primo entusiasmo ieri mattina in apertura per l'accordo nella zona euro sul finanziamneto fino a 100 miliardi per le banche spagnole, sono successivamente peggiorati dubitando che l'aiuto possa esser sufficiente a risolvere i problemi spagnoli.

A pesare sulle quotazioni c'è anche la prospettiva di nuove aste in Italia in settimana, mentre all'orizzonte ci sono le elezioni in Grecia, domenica, che potrebbero anche favorire l'uscita di Atene dall'euro.

Il rendimento del decennale italiano, che in apertura era a intorno al 6,046%, è poi salito al 6,20%, il massimo dal 25 gennaio (6,242%), dal 6,043% del finale di seduta di ieri .

Il divario tra il rendimento dei titoli di Stato italiani e tedeschi sul tratto a 10 anni, dopo un'apertura a 473 punti base, attorno alle ore 10,30 italiane quota 480, dopo essere salito fino a 487,5 punti base, il massimo dal primo giugno (192,5 pb) secondo dati Tradeweb, dopo una chiusura di ieri a 474 punti base.

L'Italia ha in agenda domani 13 l'offerta di Bot a 12 mesi per 6,5 miliardi contro 9,615% e giovedì 14 Btp a 3 anni per 2-75-4,5 miliardi oltre a due off-the-run con scadenza 2019 e 2020.

Il Cds italiano si è allargato stamane di 11 pb a 561 punti base, il futures Btp è in calo di un 100 tick a 97,52.

In peggioramento anche i titoli di stato spagnoli con il rendimento del decennale che sale di 7 pb a 6,681%, mentre il cds spagnolo è a 605 pb.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia