Italia, finmin Austria non esclude necessità richiesta aiuti - TV

martedì 12 giugno 2012 08:39
 

VIENNA, 12 giugno (Reuters) - Il ministro delle Finanze austriaco, Maria Fekter non ha escluso la prospettiva che l'Italia possa aver necessità di chiedere aiuto ai partner europei nei prossimi mesi, visti gli elevati tassi di interesse che paga per indebitarsi sui mercati finanziari.

"L'Italia deve uscire dal dilemma economico di deficit e debito molto alti, ma naturalmente può essere che - visti i tassi elevati che l'Italia paga già per rifinanziarsi sul mercato - possa anche chiedere un aiuto" ha detto ieri alla televisione austriaca quando le è stato chiesto se poteva escludere che l'Italia avesse bisogno di attingere fondi di salvataggio europei.

Fekter ha sottolineato che l'Italia ha un'economia solida ed è stata in grado di finanziarsi sui mercati, aggiungendo che l'ordine di grandezza di un eventuale aiuto all'Italia come paese sarebbe probabilmente troppo pesante per la sola rete di sicurezza UE.

"Per Cipro l'ordine di grandezza, non è preoccupante", ha detto in un'intervista televisiva in diretta.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia