Cina sollecita azione "più incisiva" per fronteggiare crisi euro

lunedì 11 giugno 2012 10:16
 

PECHINO, 11 giugno (Reuters) - La Cina ha detto che la decisione dei ministri delle Finanze della zona euro di prestare alla Spagna fino a 100 miliardi di euro a sostegno delle banche è una valida soluzione a breve termine ma ha sollecitato il Vecchio continente a compiere un'azione più incisiva per salvaguardare la stabilità a più lungo termine.

Il vice-ministro delle Finanze Zhu Guangyao ha detto oggi ai giornalisti che la Cina ha accolto con favore quella che ha definito la capacità decisionale dell'Unione europea, ma ha anche aggiunto che andrebbe fatto di più.

"Speriamo che questi provvedimenti siano utili per contenere la crisi", ha detto Zhu a una conferenza stampa. "E' estremamente utile per tenere sotto controllo il rischio a breve termine. Ma in un'ottica di stabilità a medio-lungo termine, speriamo che la zona euro migliori il consensus e intraprenda un'azione più incisiva".

Con gli aiuti a Grecia, Irlanda, Portogallo e ora anche alla Spagna, l'Ue e il Fondo monetario internazionale stanno impiegando circa 500 miliardi di euro per finanziare i piani di salvataggio europei.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia