Btp chiudono in buon rialzo, spread sotto 450 pb, pochi scambi

lunedì 4 giugno 2012 18:01
 

MILANO, 1 giugno (Reuters) - Il mercato obbligazionario
italiano chiude in buon rialzo una seduta che, seppur con volumi
poco consistenti, ha visto buoni flussi in acquisto.	
    I dealer dicono che l'assenza degli inglesi- in vacanza per
festeggiare la regina - ha reso l'attività molto tranquilla e
molti hanno colto l'occasione per prendere beneficio sul bund
che aveva inanellato una serie di massimi storici la scorsa
settimana.	
    In generale i dealer dicono che c'è qualche spiraglio di
sereno tra le nubi dei problemi di debito nella zona euro. 	
    Usciti dai bund, gli investitori si sono ricollocati su 
asset un po' più a rischio come borse e periferici, ma è stato
il mercato dei Btp ad avere la miglior performance.	
    In serata sulla piattaforma TradeWeb il premio di rendimento
del decennale rispetto al tedesco luglio 2022 
chiude poco sotto i 450 punti base, stringendosi dai 467 punti
base dell'apertura, poco variata dalla chiusura di venerdì.    	
  Il tasso del dieci anni italiano, sempre secondo i dati
TradeWeb, è pari a 5,672% dal 5,895% di venerdì.	
    A testimonianza dell'accenno di sereno c'è anche un certo
miglioramento della parte a breve, che torna ad essere comprata.	
    L'attenzione resta per la Spagna e per il suo sistema
bancario. Sul tavolo delle autorità compaiono vari dossier che
potrebbero aiutare a risolvere il problema di Madrid e più in
generale quello dell'intera zona euro. Si parla di un
finanziamento alla Spagna tramite il fondo salva-stati, della
costituzione di un'Unione Bancaria e di un fondo salva banche
per evitare che i problemi bancari vengano coperti dai governi
(e quindi dai contribuenti), di una garanzia sui conti correnti,
della riduzione dei tassi da parte della Bce per andare incontro
alle imprese. 	
    Il rendimento sul decennale spagnolo tratta
stasera al 6,41%, sotto al record dall'introduzione dell'euro
segnato la scorsa settimana al 6,80%.	
    Domani è vivamente attesa la conference call dei ministri
delle finanze del G/7 e dei governatori delle banche centrali
per discutere della crisi del debito nella zona euro
. Poi mercoledì è attesa la decisione sui tassi
della Bce.	
    "Si può dire che ci sia una certa fiducia che qualcosa venga
fatto. Pur tenendosi con un piede fuori dalla porta, pronti a
scappare!" dice un dealer.	
    Il Btp Italia  indicizzato all'inflazione italiana rivolto
alla clientela retail ha chiuso la prima
giornata di offerta con ordini per 218,3 milioni  
.	
    	
========================= 17,30 ===========================  	
FUTURES BUND GIUGNO       145,78   (-0,56)           	
FUTURES BTP GIUGNO        102,63   (+1,54)             	
BTP 2 ANNI  (APR 14)   98,088  (+0,357) 4,143%     
 	
BTP 10 ANNI (SET 22)  99,280  (+1,681) 5,670%     
 	
BTP 30 ANNI (SET 40)  86,582  (+1,034) 6,079%     
 	
            	
========================= SPREAD (PB)========================  	
                                                                	
                                             ULTIMA CHIUSURA    	
TREASURY/BUND 10 ANNI  29          34        	
BTP/BUND 2 ANNI         413         445      	
BTP/BUND 10 ANNI      445         480   	
 livelli minimo/massimo           443,5-471,4  477,6-492,5 	
BTP/BUND 30 ANNI      441         455      	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                  152,7       152,5   	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  40,9        23,7  	
=============================================================  	
	
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia