Banche Italia, provvista estera trim4 peggiore da oltre 9 anni-Bri

lunedì 4 giugno 2012 15:32
 

* Provvista estera per banche italiane -68 mld in trim4 2011

* Banche zona euro riducono drasticamente attività cross-border

* Banche Francia tagliano attività transfrontaliere di 197 mld dlr in trim4

di Elvira Pollina

MILANO, 4 giugno (Reuters) - Nell'ultima parte dell'anno scorso le banche italiane hanno dovuto affrontare la riduzione della provvista di fondi dall'estero più marcata da oltre 9 anni, in conseguenza dell'accelerazione della crisi del debito sovrano.

E' quanto si legge nelle statistiche della Banca europea dei regolamenti (Bri) sul credito transfrontaliero internazionale pubblicate oggi e relative all'ultimo trimestre del 2011.

In questo periodo, la provvista dall'estero delle banche italiane si è ridotta dell'8%, con un calo in termini assoluti pari a 68 miliardi di dollari (55 miliardi di euro al cambio euro/dollaro di 1,24).

Da questo punto di vista, nel momento di massima tensione della crisi finanziaria dell'area euro, con il debito pubblico italiano sotto il tiro dei mercati, le banche italiane sono state tra le più penalizzate rispetto al complesso degli istituti con sede nei Paesi aderenti all'euro che complessivamente hanno subìto una riduzione delle passività transfrontaliere per 681 miliardi di dollari (548 miliardi di euro).

  Continua...