Grecia, sinistra pronta a congelare privatizzazioni e tagli a salari

venerdì 1 giugno 2012 12:36
 

ATENE, 1 giugno (Reuters) - Il leader della sinistra radicale greca Syriza, Alexis Tsipras, ha detto oggi che, se vincerà le elezioni di questo mese, manterrà sotto il controllo statale le società di importanza strategica e congelerà i tagli a pensioni e salari che avevano invece chiesto i creditori.

Parlando del suo programma economico prima del voto del 17 giugno, Tsipras ha detto che è pronto ad introdurre misure per alleggerire il peso del debito delle famiglie sovrindebitate e a ridurre l'Iva soprattutto sui bene alimentari di prima necessità.

Per Tsipras la Grecia dovrebbe dire addio al piano di salvataggio internazionale perché, sostiene, non è riuscito a risolvere la crisi economica del paese, anche al costo di non avere accesso ai mercati finanziari per almeno 10 anni.

I sondaggi mostrano che il partito di Tsipras è testa a testa con i conservatori. Un sondaggio divulgato oggi lo dà in vantaggio di sei punti.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia