Fisco, controlli Gdf su yacht durante America's Cup a Venezia

venerdì 25 maggio 2012 11:45
 

ROMA, 25 maggio (Reuters) - La Guardia di Finanza sta controllando i dati fiscali relativi a oltre 1.400 tra yacht e velieri di lusso, nell'ambito di un'operazione scattata la scorsa settimana a Venezia durante le world serie dell'America's Cup.

Dal 12 al 20 maggio i finanzieri hanno controllato infatti sia barche da diporto che commerciali attirate dall'evento in Laguna legato alla famosa regata, spiega una nota della Gdf.

"Le Fiamme gialle del reparto operativo aeronavale di Venezia hanno attuato, giorno per giorno, un capillare, attento ma discreto dispositivo di controllo, impiegando in media quotidianamente tre unità navali e nove finanzieri, che ha consentito di individuare complessivamente 1.414 imbarcazioni da diporto, le cui posizioni sotto il profilo della capacità contributiva saranno via via esaminate".

"In particolare, 11 posizioni sono state oggetto di specifiche e circostanziate segnalazioni", aggiunge la nota, precisando che "si tratta di imbarcazioni di lusso, costose ed indicatrici di elevata disponibilità reddituale da parte dei proprietari o utilizzatori, a cui però non corrisponde un'adeguata dichiarazione dei redditi".

Durante l'operazione sono stati scoperti anche nove lavoratori assunti "in nero" come membri di equipaggio.

"Positivi anche sei controlli in materia di accise per l'impiego di carburante agevolato - continua il comunicato - con pesanti multe elevate per irregolare tenuta dei registri di carico e scarico del combustibile".

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia