Grecia, per Citigroup probabilità uscita zona euro al 50-75%

giovedì 24 maggio 2012 10:15
 

MILANO, 24 maggio (Reuters) - L'uscita della Grecia dalla zona euro sembra sempre più probabile. Ne sono convinti gli economisti di Citigroup che adesso assegnano ad un simile scenario una probabilità del 50-75%, anticipando contestualmente un'azione aggressiva, da parte dei policymaker, per proteggere gli altri paesi che potrebbero finire sotto attacco.

Nell'ultimo aggiornamento sulla strategia azionaria della casa, gli analisti bancari di Citi sono convinti che, se isolata, l'uscita della Grecia dal blocco della moneta unica sia gestibile, stimando l'esposizione combinata di pubblico e privato a 410 miliardi di euro, di cui 360 miliardi a capo di Bce, EFSF, Ue e Fmi.

Nel report gli economisti di Citi elencano, fra le possibile misure per impedire il contagio: nuovi LTRO, garanzie sui depositi, ricapitalizzazione delle banche, requisiti di rigore più bassi, tagli ai tassi, nuovi pacchetti di aiuti della Troika, ulteriori acquisti di governativi e un aumento dei fondi destinati ai salvataggi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia