Hollande pronto per confronto con Merkel al vertice Ue

mercoledì 23 maggio 2012 10:07
 

BRUXELLES, 23 maggio (Reuters) - I leader europei esploreranno il modo di dare fiato alle rispettive economie nel vertice di oggi a Bruxelles, che sarà comunque dominato dalla questione degli eurobond.

Mariano Rajoy, primo ministro della Spagna, la cui economia e il cui sistema bancario sono al centro della crisi, incontrerà il neopresidente francese François Hollande a Parigi prima del vertice di stasera in Belgio per discutere le rispettive posizioni politiche - un cambiamento rispetto al tradizionale asse franco-tedesco.

Prima di quasi tutti i vertici degli ultimi due anni il predecessore di Hollande, Nicolas Sarkozy, incontrava la cancelliera tedesca Angela Merkel per fissare una strategia, suscitando le critiche degli altri leader sui diktat di Parigi e Berlino.

La vittoria di Hollande ha significativamente cambiato i termini del dibattito, con il suo appello a porre una maggiore enfasi sulla crescita a cui fanno ora eco altri leader. L'obiettivo principale di Merkel sono invece misure di austerity e riforme strutturali.

Nel suo primo vertice Ue, Hollande ha anche scelto di parlare degli eurobond - l'emissione congiunta di titoli della zona euro - nonostante la forte opposizione tedesca a un'idea di cui si dibatte da oltre due anni.

Hollande avrà il sostegno, tra gli altri, del presidente del Consiglio Mario Monti e del presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso.

Ma Merkel non dà segno di volersi ammorbidire sull'argomento finché non ci sarà una maggiore unità fiscale in Europa, sostenuta in questo da Olanda, Finlandia, Austria e alcuni membri minori dell'eurozona.

Non saranno prese decisioni al vertice odierno, che mira a promuovere idee su lavoro e crescita prima di un'altra riunione alla fine di giugno, ma è chiaro che il dibattito sarà intenso.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia