PUNTO 1 - Debiti Pa, 20-30 mld di risorse già in 2012 - Monti

martedì 22 maggio 2012 16:18
 

* Da banche plafond 10 mld, altri 10 per investimenti

* Grilli dice che operazione non impatta su debito pubblico

* Certificazione Pa entro 60 giorni

* Compensazione con ruoli su tasse e contributi (Accorpa pezzi e aggiunge dettagli)

di Giuseppe Fonte e Stefano Bernabei

ROMA, 22 maggio (Reuters) - Con quattro decreti ministeriali definiti con banche e imprese, il governo si impegna a far recuperare quest'anno tra 20 e 30 miliardi di euro alle imprese che vantano circa 70 miliardi di crediti commerciali con le pubbliche amministrazioni.

L'operazione non è previsto abbia per ora alcun impatto sull'ingente debito pubblico italiano.

L'annuncio arriva dal presidente del Consiglio, Mario Monti, durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi con il suo vice all'Economia Vittorio Grilli e il ministro dello Sviluppo, Corrado Passera. I dettagli sono spiegati in un successico incontro all'Associazione bancaria italiana (Abi).

"Siamo in grado di realizzare un progressivo rientro del debito, 20-30 miliardi già nel corso di quest'anno", ha detto Monti illustrando il meccanismo che prevede prima di tutto la certificazione di questi crediti sia a livello centrale che locale.   Continua...