Merkel non vede contraddizione tra crescita e disciplina fiscale

martedì 22 maggio 2012 12:09
 

BERLINO, 22 maggio (Reuters) - Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha ribadito la sua visione per cui consolidamento e crescita non sono in contraddizione, dopo le nuove richieste di allentare la pressione verso la disciplina fiscale nella zona euro.

Merkel, parlando a una conferenza a Berlino, ha detto che l'Europa è ancora molto lontana da un'unione fiscale, precondizione per qualunque emissione comune di debito.

Il Cancelliere ha detto che deve essere possibile ristrutturare e smantellare le banche attraverso le frontiere, senza dare ulteriori spiegazioni.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia