Gran Bretagna, Bce deve far di più per crescita - Cameron

giovedì 17 maggio 2012 12:13
 

MANCHESTER, 17 maggio (Reuters) - La Banca centrale europea e i paesi forti dell'eurozona dovrebbero fare uno sforzo maggiore per sostenere la domanda, mentre i leader europei sono alle prese con la crisi del debito e agitazioni politiche. Lo ha detto oggi il primo ministro britannico, David Cameron.

"L'idea che i paesi ad alto deficit possano prendere denaro in prestito e trovare una loro via per la ripresa è una pericolosa delusione", ha detto Cameron in alcune osservazioni preparate per un evento a Manchester.

"Ma sta diventando sempre più chiaro che questi paesi hanno meno probabilità di sostenere i necessari aggiustamenti economici o politici se il nocciolo duro dell'eurozona, attraverso la Bce, non fanno di più per sostenere la domanda e condividere il peso degli aggiustamenti", ha aggiunto.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia