Snam cerca prestiti per 2 mld per crescere dopo scorporo da Eni

martedì 15 maggio 2012 17:38
 

MILANO-LONDRA, 15 maggio (Reuters) - Snam sta valutando la firma di prestiti per circa 2 miliardi di euro per finanziare le opportunità di crescita dopo lo scorporo da Eni .

E' quanto riferiscono tre fonti vicine alla materia.

I prestiti fanno parte di un pacchetto di loan da 11 miliardi di euro erogati nel quadro della vendita del 52,5% del capitale di Snam da parte di Eni, aggiungono le fonti.

"I prestiti pari a circa 2 miliardi avranno natura bilaterale con singole banche e serviranno a fornire liquidità per cogliere le opportunità di crescita che potrebbero presentarsi a Snam", spiega una delle fonti.

Il pacchetto di loan da 11 miliardi vede come lead manager Bnp Paribas, JP Morgan, Intesa Sanpaolo e UniCredit.

Quando il prestito sarà garantito, Snam rifinanzierà il debito facendo ricorso al mercato obbligazionario.

"Snam si rivolgerà al mercato con un bond da 1-2 miliardi prima o all'inizio di agosto, un'emissione che probabilmente avrà una durata di 5-7 anni", conclude una seconda fonte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia