Btp in rialzo, spread in calo, Bund corregge balzo ieri

giovedì 10 maggio 2012 17:31
 

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Dopo una seduta dalle marcate
oscillazioni, dovute alla scarsità di flussi, il secondario
italiano chiude con un segno positivo davanti ai benchmark,
mentre il Bund, che ieri si era spinto ai massimi di contratto a
143, ripiega in area 142,5 da una chiusura a oltre 142.	
    "E' un mero movimento di correzione dai livelli di ieri. Non
ci sono notizie particolari a monte di questi spostamenti. Sul
nulla ieri il Bund era salito e lo spread allargato, e sul nulla
oggi si restringe" dice un trader. 	
    "Va anche detto che i movimenti sono piuttosto bruschi per
via della scarsa liquidità in circolo. Gli investitori per lo
più aspettano di vedere cosa accade", aggiunge.     	
    Dopo tentativo di rimbalzo in apertura, il secondario
italiano è tornato a mostrare debolezza, con i titoli lunghi in
territorio negativo sui timori per la Grecia e la Spagna. Poi lo
spread è tornato a ridiscendere su flussi in acquisto e i titoli
hanno ripreso la via del rialzo.	
    "Un tentativo di rimbalzo si è visto in apertura,
probabilmente su un certo ottimismo derivato dalla notizia
dell'Efsf", dice Alessandro Giansanti, strategist di Ing.	
    Ieri il board del fondo europeo di salvataggio Efsf ha
deciso di versare alla Grecia una tranche da 4,2 miliardi,
superando la contrarietà di alcuni Stati della zona euro
. Il piano di salvataggio prevedeva tuttavia un
miliardo in più, che potrebbe venire elargito in seguito.	
    Ieri, sulla scia della forte avversione al rischio, lo
spread è salito ai massimi livelli dalla fine di gennaio a
433,3. Oggi il differenziale fra i tassi di riferimento italiano
e tedesco è oscillato fra i 412 punti base di metà pomeriggio e
i 431.	
    Il rendimento sul decennale italiano è invece
oscillato fra il 5,674% in apertura e 5,811%, da 5,789% della
chiusura di ieri.	
    Domani il Tesoro italiano torna sul primario offrendo 10
miliardi di Bot a 3 e 12 mesi. Gli operatori prevedono tassi in
calo sui collocamenti di domani, mettono tuttavia in guardia
dalla volatilità del morale e quindi del mercato. Nell'asta di
metà aprile i tassi era più che raddoppiati, a riflesso della
forte tensione presente sul mercato.	
                       	
======================== 17,30 ============================	
FUTURES BUND GIUGNO       142,54   (-0,25)         	
FUTURES BTP GIUGNO        102,08   (+0,83)           	
BTP 2 ANNI  (NOV 13)  100,074  (+0,200) 2,980%     	
BTP 10 ANNI (SET 22)  99,180  (+0,709) 5,683%     	
BTP 30 ANNI (SET 40)  88,181  (+1,022) 5,994%     	
          	
========================= SPREAD (PB)===========================	
                                                                
                                             ULTIMA CHIUSURA   	
TREASURY/BUND 10 ANNI  37          31      	
BTP/BUND 2 ANNI         291         303    	
BTP/BUND 10 ANNI      415         428 	
 livelli minimo/massimo           412,2-431,1  408,9-433,3  	
BTP/BUND 30 ANNI      377         385    	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                  270,3       269,2 	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                  31,1        29,6	
===========================================================	
	
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia