Grecia, produzione marzo -8,5%,disoccupazione febbraio 21,7%

giovedì 10 maggio 2012 11:50
 

ATENE, 10 maggio (Reuters) - Continua a contrarsi il settore industriale in Grecia e parallelamente cresce il numero dei senza lavoro, in un paese gravato da misure di austerità tra cui maggiori imposte indirette e tagli salariali del settore pubblico e delle pensioni.

La produzione industriale greca in marzo ha registrato una contrazione dell'8,5% dopo il -8,3% di febbraio, secono l'ufficio statistico statale.

Il tasso di disoccupazione in febbario ha raggiunto un nuovo massimo storico di 21,7% dopo un 21,3% rivisto di gennaio, circa il doppio risptto alla media dei 17 paesi della zona euro europea che a febbario era a 10,8%.

Gli analisti si attendono che la Grecia registrerà per l'intero 2012 il quarto anno consecutivo di recessione dopo un quasi -7% del 2011. La banca centrale europea ha stimato per il 2012 una contrazione di circa il 5% [ID: nL5E8FOAZK].

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia