PUNTO 2-Grecia, leader partito destra: impossibile governo anti-bailout

mercoledì 9 maggio 2012 17:01
 

(Aggiorna con dettagli)

ATENE, 9 maggio (Reuters) - Il leader di un piccolo partito greco di destra ha detto oggi che non c'è un sufficiente appoggio parlamentare per formare un governo che si opponga al piano di salvataggio di Ue e Fmi.

"E' assodato che non c'è una maggioranza sufficiente per formare un fronte anti-piano di salvataggio", ha spiegato Panos Kammenos, leader del partito "Greci indipendenti", giunto quarto alle elezioni dello scorso 6 maggio.

Kammenos ha parlato dopo aver incontrato il leader della sinistra radicale Syriza, arrivata seconda al voto, Alexis Tsipras, che sta cercando di dare vita a un governo anti-bailout dopo le elezioni.

Oggi il leader di Nuova Democrazia, Antonis Samaras, è tornato ad attaccare Tsipras, dicendo che il suo piano per un nuovo governo porterebbe il Paese fuori dall'eurozona.

Tsipras ha posto come condizione di fare carta straccia dell'accordo con Ue-Fmi sul piano di salvataggio.

Samaras ha detto che sarebbe "un disastro certo e immediato".

Tsipras è stato chiamato ieri a formare un governo dopo l'abbandono da parte di Samaras poche ore dopo avere ricevuto il mandato.

Gli elettori greci hanno voltato le spalle in massa ai due partiti che hanno guidato il Paese per decenni - i conservatori di Nuova Democrazia e i socialisti del Pasok. I due partiti hanno inviato una lettera alla Ue e al Fmi, impegnandosi a rispettare il piano di riforme richiesto in cambio degli aiuti.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia