May 9, 2012 / 12:32 PM / 5 years ago

Cina,banca centrale verso fondo 10 mld dlr per investimenti estero

3 IN. DI LETTURA

PECHINO, 9 maggio (Reuters) - La Banca centrale della Cina ha intenzione di conferire 10 miliardi dollari delle sue enormi riserve di valuta estera a un nuovo veicolo a favore delle imprese statali cinesi che vogliono investire all'estero.

Lo hanno detto quattro fonti vicine alla situazione.

La Banca Popolare della Cina è in trattative con la China Riform Holdings Corporation Ltd, una società controllata dalla Commissione statale di supervisione e amministrazione, per istituire una joint venture, probabilmente all'estero, hanno detto a Reuters le fonti.

"La banca centrale prevede di offrire 10 miliardi di dollari per la cooperazione. I negoziati sono in corso da un po'" ha detto una fonte.

"Le due parti preferiscono costituire una joint venture all'estero, che cercherà di aiutare le imprese statali a investire all'estero con le riserve in valuta estera" ha aggiunto la fonte.

La Cina ha il più grande ammontare al mondo di riserve valutarie, pari a 3.300 miliardi di dollari, e Pechino ha cercato diversi modi per diversificare i capitali, preservare il loro valore e migliorare i rendimenti.

L'Amministrazione statale per il Foreign Exchange gestisce la maggior parte delle riserve ufficiali in valuta estera della Cina. La Cina Investment Corp, il fondo sovrano del paese, è stato istituito nel 2007 con un mandato iniziale di 200 miliardi di dollari. Il fondo, alla fine del 2010, aveva 410 miliardi dollari in gestione.

Alcune fonti hanno detto a Reuters in febbraio che il CIC riceverà un'ulteriore iniezione di 50 miliardi dollari. Jesse Wang, vice presidente del Cic, ha detto a marzo che al fondo erano stati dati altri 30 miliardi di dollari nel 2011. [ID: nL4E8E402H]

Pechino sta aumentando gli sforzi per sostenere le imprese nazionali che investono all'estero, in cerca di risorse per alimentare la sua rapida crescita economica e 1,3 miliardi di popolazione.

Il governatore della Banca centrale, Zhou Xiaochuan, ha detto in aprile che la Cina sta incoraggiando i deflussi di capitali per aiutare a ridurre gli squilibri causati da afflussi netti di capitale. [ID: nL3E8F31MH]

Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129504, Reuters messaging: gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below