Italia e Svizzera aprono discussione su tassazione capitali

mercoledì 9 maggio 2012 11:55
 

MILANO/ZURIGO, 9 maggio (Reuters) - Italia e Svizzera hanno discusso oggi a livello diplomatico l'ipotesi di una convenzione per regolarizzare i valori patrimoniali detenuti in territorio elvetico da non residenti e sull'introduzione di un'imposta alla fonte sui redditi di capitale futuri.

Lo annunciano una nota del ministero dell'Economia italiano e un comunicato del Dipartimento fiscale elvetico, anticipando che ci sarà "prossimamente" un incontro tra il premier Mario Monti e il presidente della Confederazione Eveline Widmer-Schlumpf.

Il 24 maggio, invece, si terrà la prima riunione del gruppo tecnico creato ad hoc oggi.

"Le parti prendono atto con soddisfazione che la questione concernente i ristorni dei frontalieri è risolta e che il relativo ordine di pagamento in favore dell'Italia è stato dato", dice, inoltre, la nota del Tesoro italiano, riferendosi ai rimborsi fiscali spettanti ai comuni italiani di frontiera il cui pagamento era stato congelato dal Canton Ticino.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia