Ue, rivedere contabilità su debito Pa verso privati - Monti

martedì 8 maggio 2012 18:09
 

ROMA, 8 maggio (Reuters) - Le elezioni politiche che si sono svolte nei giorni scorsi in diversi Paesi europei, dalla Francia alla Grecia, non modificano in modo significativo l'agenda italiana per l'Europa "anche se ne rendono più agevole la sua relizzazione", secondo il premier Mario Monti.

In una conferenza stampa congiunta con commissario agli Affari economici e monetari Olli Rehn, Monti ha detto che è necessario rivedere le statistiche contabili europee per far emergere i debiti della pubbolica amministrazione nei confronti delle imprese prima della entrata in vigore del fiscal compact.

Per Monti poi, la "crescita in Europa puù derivare da politiche dell'offerta e dalla piena realizzazione del mercato unico ancora da realizzare" ed ha proposto che sia permesso di includere gli investimenti pubblici nell'ambito delle politiche del vincolo di bilancio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia