Lavoro, Cgil-Cisl-Uil in piazza insieme il 2 giugno - Angeletti

martedì 8 maggio 2012 16:37
 

ROMA, 8 maggio (Reuters) - Cgil, Cisl e Uil scenderanno in piazza unitariamente il prossimo 2 giugno per celebrare la festa della Repubbblica portando in piazza i lavoratori, categoria più colpita dalla crisi secondo il sindacato.

Lo ha annunciato il leader della Uil, Luigi Angeletti, in occasione di una conferenza stampa congiunta insieme con Susanna Camusso e Raffaele Bonanni.

"Abbiamo assunto la decisione di fare una grande manifestazione a Roma il 2 giugno. Si terrà di pomeriggio nel giorno della festa della Repubblica, una Repubblica fondata sul lavoro. Questo spesso al di là della retorica viene dimenticato, e abbiamo scelto questa data perché vogliamo festeggiare parlando di lavoro e portando i lavoratori a celebrare questa festa", ha spiegato Angeletti.

"L'aspetto sostanziale è il fatto che nella crisi che stiamo vivendo la dimensioone delle persone che lavorano è quella più sacrificata", ha precisato Angeletti lamentando la politica economica del governo nella riforma previdenziale e in quella del lavoro. "Vogliamo invertire questa politica a partire da quella fiscale", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia