PUNTO 2-Grecia, sinistra detta dure condizioni per formare governo

martedì 8 maggio 2012 18:20
 

(Aggiorna con dettagli)

ATENE, 8 maggio (Reuters) - Il leader della sinistra radicale Alexis Tsipras ha iniziato oggi il percorso per formare un nuovo governo greco rinnegando i termini del piano di salvataggio internazionale e minacciando di nazionalizzare le banche in un annuncio che probabilmente ridurrà le sue possibilità di successo.

Tsipras, leader di Coalizione di sinistra, 37 anni, ha ricevuto il mandato dal presidente dopo le elezioni dello scorso fine settimana da cui è emersa la netta contrarietà dei greci alle misure di austerity che si è tradotta in risultati penalizzanti per i partiti protagonisti dei negoziati per il salvataggio di Ue e Fmi.

La sua posizione intransigente potrebbe ridurre le già deboli possibilità di formare una coalizione che non contempli gli ex-partiti di governo come Nuova democrazia e i socialisti del Pasok.

Un funzionario del suo partito ha detto che Tsipras ha chiesto che i due ex-partiti di governo ritirino le garanzie date in cambio per il salvataggio, come conditio sine qua non per far parte della coalizione.

Una coalizione con questi due partiti sembra l'unico modo in cui Tsipras può formare un governo. Ma Nuova democrazia e Pasok difficilmente accetteranno le condizioni rendendo così più vicina la possibilità di tornare alle urne a breve.

Tsipras dispone di una finestra temporale di soli tre giorni per cercare di formare una nuova coalizione.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia