Berlusconi: sosteniamo governo Monti, ma no a misure non condivise

lunedì 7 maggio 2012 18:19
 

ROMA, 7 maggio (Reuters) - L'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, leader del Pdl, ha detto oggi che il suo partito sostiene il governo tecnico, ma avverte che "naturalmente" non voterà provvedimenti che non condivide.

"Noi sosteniamo il governo (del premier Mario) Monti, ma chiediamo naturalmente di non costringerci a votare misure che non sono da noi condivise. Credo sia una cosa assolutamente logica", ha detto sulla sua pagina Facebook Berlusconi, che si trova in Russia per l'insediamento del presidente Vladimir Putin.

"Ciò che è fondamentale per la ripresa e per non finire dentro una recessione è il fattore psicologico: spero che il governo possa adottare misure che considerino il fattore psicologico come un fattore di sviluppo", ha detto ancora l'ex premier, il cui partito, secondo le proiezioni, è uscito ridimensionato nelle elezioni amministrative di ieri e oggi.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia