Germania contraria a misure crescita che aumentano debito

lunedì 7 maggio 2012 12:46
 

BERLINO, 7 maggio (Reuters) - La Germania non rinegozierà il fiscal compact sulla disciplina di bilancio e respinge qualunque misura che rafforza la crescita facendo salire il livello del debito. Lo ha detto un portavoce del governo di Berlino dopo che ieri il socialista Francois Hollande ha vinto le presidenziali in Francia.

Hollande ha detto di puntare a una rinegoziazione del nuovo patto europeo di stabilità e crescita, il cosiddetto Fiscal compact, sul quale i leader Ue si sono accordati a marzo nel tentativo di mettere fine alla crisi del debito che attanaglia la zona euro. Il neo-presidente francese ha anche parlato di un nuovo patto per la crescita da affiancare alle rigide regole di bilancio.

"Dal nostro punto di vista una rinegoziazione del Fiscal compact non è possibile", ha detto Steffen Seibert, portavoce di Angela Merkel.

"Non vogliamo crescita tramite nuovi debiti, ma vogliamo crescita tramite riforme strutturali", ha sottolineato.

Seibert ha detto che le buone relazioni della Merkel con la Francia continueranno anche sotto Hollande. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia