Francia, per S&P nessun impatto immediato vittoria Hollande

lunedì 7 maggio 2012 09:20
 

7 maggio (Reuters) - Standard & Poor's ha detto oggi che la vittoria di Francois Hollande alle presidenziali francesi non ha un impatto immediato sui rating relativi al debito sovrano del paese (AA+/Negative/A-1+).

"Pensiamo ancora che ci sia almeno una possibilità su tre che possiamo abbassare il rating a lungo termine sulla Francia quest'anno o nel 2013", si legge nella nota.

Standard & Poor's sottolinea di non assumere posizioni politiche riguardo a candidati individuali o all'esito di qualsiasi elezione, spiegando però che le politiche di un governo hanno una rilevanza diretta sulle sue valutazioni. "I nostri rating sovrani pertanto incorporano la nostra visione sulle probabili conseguenze sul merito di credito di un paese delle politiche adottate dai governi eletti. Analizzeremo le scelte politiche del nuovo presidente francese e del suo governo tenendo conto anche dell'esito delle elezioni parlamentari di giugno", dice S&P.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia