Spread Btp/bund con nuovo benchmark apre a 419 pb da 405 pb venerdì

lunedì 7 maggio 2012 09:07
 

MILANO, 7 maggio (Reuters) - Cambia da oggi - secondo Tradeweb - il benchmark per il Btp decennale e viene utilizzato il nuovo Btp settembre 2022 al posto del vecchio Btp marzo 2022.

Il cambiamento rientra nel normale rollover tra titoli con vita residua fisiologicamente più corta e i nuovi titoli di emissione più recente.

Il nuovo Btp settembre 2022, l'attuale on-the-run del Tesoro italiano, è già stato emesso per quasi 11 miliardi di euro e quindi ha sufficiente flottante per diventare il nuovo titolo di riferimento. Sarà dunque il rendimento di tale titolo ad essere messo a confronto con quello del bund di riferimento, anch'esso da poco cambiato con il nuovo benchmark scadenza luglio 2022.

Il Btp settembre 2022, essendo più lungo del vecchio marzo 2022, ha un rendimento fisiologicamente più elevato.

Stamane il Btp settembre 2022 quota 5,754% in rialzo dalla chiusura di venerdì 5,641% sulla scia dei risultati elettorali del weekend, soprattutto in Francia, Grecia e Germania.

Il vecchio Btp marzo 2022 quota 5,577% in rialzo da 5,457% della chiusura di venerdì.

Di conseguenza, il differenziale tra il Btp settembre 2022 e il bund luglio 2022 quota alle ore 9,00 stamane più largo a 419 punti base dalla chiusura venerdì di 405 punti base.

Il confronto tra il Btp marzo 2022 è il bund luglio 2022 è stamane a 401,5 punti base dalla chiusura venerdì di 387 pb.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129504, Reuters messaging: gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

, reagendo 17 centesimi in più rispetto all'attuale benchmark, con un divario sulla controparte tedesca pari a 405 punti base.