Fmi vede Antonini (Tesoro), focus su trasparenza bilanci enti locali

venerdì 4 maggio 2012 12:49
 

ROMA, 4 maggio (Reuters) - Progressi nella definizione dei costi standard, armonizzazione dei bilanci e analisi sui residui passivi e attivi degli enti locali.

Sono questi i principali capitoli che il presidente della Commissione tecnica paritetica per l'attuazione del federalismo fiscale, Luca Antonini, ha discusso ieri con la delegazione del Fondo monetario internazionale (Fmi), giunta in Italia per la consueta missione annuale prevista dall'articolo IV dello statuto, applicato a tutti i membri dell'istituzione.

"Abbiamo discusso di federalismo fiscale, di come procede la definizione di fabbisogni e costi standard. Un altro tema affrontato è l'armonizzazione dei bilanci per rendere uniformi i bilanci degli enti locali. Su questo i tecnici del Fondo sono molto attenti", riferisce Antonini aggiungendo di non aver colto perplessità sulla politica di bilancio seguita finora dall'Italia.

"Si sono mostrati attenti anche al processo di emersione dei residui attivi e passivi degli enti locali. Questa emersione li interessa molto perché aumenta la trasparenza del bilancio", ha aggiunto.

Antonini riferisce che nell'incontro il Tesoro ha confermato alla delegazione l'intenzione di modificare l'Imposta municipale sugli immobili "per renderla più razionale".

L'obiettivo, annunciato ieri dal sottosegretario al Tesoro Vieri Ceriani, è di lavorare sull'ipotesi di dare tutta l'Imu ai comuni riducendo contemporaneamente i trasferimenti erariali. In alternativa, il governo sta pensando alla possibilità di sdoppiare l'Imu in due imposte, una erariale e una comunale.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia