Crisi, in arrivo decreti per sbloccare crediti imprese PA - Passera

mercoledì 2 maggio 2012 18:51
 

PADOVA, 2 maggio (Reuters) - Sono in dirittura di arrivo i due decreti ministeriali con i quali il ministero dell'Economia e dello Sviluppo economico puntano a far "scontare" dalle banche i crediti che le imprese vantano nei confronti della pubblica amministrazione.

"Stiamo per emettere due decreti sia al Mef che al Mise per rendere liquidabili una buona parte dei debiti accumulati dalla pubblica amministrazione", ha detto il titolare dello Sviluppo Corrado Passera.

"È verosimile che si possa arrivare a un coinvolgimento del sistema bancario tra i 20 e i 30 miliardi", ha aggiunto il ministro confermando quanto aveva già detto il 18 aprile scorso.

Per pagare i crediti alle imprese il governo sta negoziando con le banche una soluzione basata sulla cessione pro solvendo, in cui l'impresa che cede il credito alla banca risponde dell'eventuale inadempienza del debitore pubblico, a differenza della cessione pro soluto dove questo onere sarebbe in capo al debitore.

Con il sistema pro solvendo il credito mantiene la sua natura commerciale evitando di trasformarsi in un titolo finanziario che va ad aumentare il debito pubblico.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia