Spending review, 4,2 mld tagli in 2012 per sterilizzare Iva - Monti

lunedì 30 aprile 2012 22:46
 

* Spesa rivedibile a breve 80 mld

* Bondi sarà commissario straordinario

* Nel mirino fondi a imprese, sindacati e partiti

* Sdegno di Monti su chi invita a non versare Imu

di Giuseppe Fonte

ROMA, 30 aprile (Reuters) - Il governo definirà in tempi brevi tagli alla spesa pubblica "per un imposto complessivo di 4,2 miliardi", con l'obiettivo di disinnescare il programmato aumento dell'Iva negli ultimi tre mesi del 2012.

Al termine di un Consiglio dei ministri durato oltre cinque ore, il premier Mario Monti ha dato il via alla cosiddetta spending review, il processo che dovrà portare consistenti risparmi eliminando sprechi e inefficienze nella pubblica amministrazione attraverso interventi mirati.

"La crescita è l'obiettivo vitale", ha detto Monti in conferenza stampa aggiungendo di non aver parlato con i partiti della spending review.

La manovra correttiva di dicembre, la terza del 2011, prevede che dal primo ottobre del 2012 le aliquote Iva del 10 e del 21% salgano di 2 punti percentuali. Dal 2014 le due aliquote aumenteranno di altri 0,5 punti percentuali.   Continua...