Spread, mercati volatili ma non perché non si fidano Italia-Grilli

lunedì 23 aprile 2012 11:18
 

ROMA, 23 aprile (Reuters) - La crisi dei mercati, con lo spread del Btp italiano con il Bund tedesco che è volato questa mattina ben sopra quota 400, è dovuta alla volatilità e non a una crisi di fiducia nei confronti dell'Italia.

Lo ha detto il viceministro dell'Economia Vittorio Grilli rispondendo aic ronisti a margine di una audizione sul Del alla Camera.

"I mercati sono volatili, ma non perché non si fidano di noi", ha risposto Grilli ai cronisti che gli chiedevano un giudizio sullo spread questa mattina salita a quota 415 ed al nuovo tonfo in Borsa a Milano arrivata a perdere fino il 3%.

Grilli ha poi parlato di "estrema fragilità dei mercati che ancora oggi presentano spread su Italia e Spagna elevati". Lo spread spagnolo è intorno ai 442 punti.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia