Treasuries Usa confermano calo dopo dati inflazione febbraio

venerdì 16 marzo 2012 13:44
 

NEW YORK, 16 marzo (Reuters) - Resta decisamente improntato al ribasso l'obbligazionario Usa dopo la pubblicazione degli ultimi dati macro sull'inflazione di febbraio.

A cura del dipartimento al Lavoro, le statistiche mostrano per il mese scorso un incremento perfettamente in linea alle attese a livello di indice generale (+0,4%) ma una dinamica inferiore al consensus - +0,1% in luogo di +0,2% - del tasso core al netto di alimentari ed energia.

Da attribuire per oltre 80% al rincaro delle benzine - pari a 6%, massimo da dicembre 2010 - la dinamica inflativa di febbraio.

Sempre sul fronte macro, i salari reali di febbraio evidenziano una correzione di 0,3% a fronte delle aspettative per -0,2%.

Intorno alle 13,45 il benchmark decennale cede 13/32 a 97*04 e rende 2,326%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Treasuries Usa confermano calo dopo dati inflazione febbraio | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,816.33
    -1.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,990.11
    -1.16%
  • Euronext 100
    994.60
    -1.46%