Crisi, avanti con politiche "incisive", arretramenti pericolosi-Monti

giovedì 15 marzo 2012 17:29
 

ROMA, 15 marzo (Reuters) - Il miglioramento della situazione finanziaria sia a livello europeo sia a livello della sola Italia è uno stimolo affinché il governo vada avanti con "politiche incisive e rigorose".

Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Monti intervenendo alla Camera in commissione Finanze e Attività produttive, dove è in corso l'esame del decreto legge sulle liberalizzazioni.

"In queste ultime settimane si sono verificati progressi considerevoli nella distensione del quadro finanziario internazionale e italiano, ma vorrei fare presente che il quadro non si è normalizzato. Restiamo in posizione di attenta vigilanza dei mercati finanziari e dobbiamo osservare che da questi recenti miglioramenti vengono stimoli per persistere nella direzione di politiche economiche incisive e rigorose e non certo di prematuri e pericolosi impulsi al rilassamento di questo quadro", ha detto Monti.

"Ogni arretramento può determinare cadute gravi del sistema", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia