PUNTO 1-Ue, ispettori in Spagna per esaminare bilancio 2011

venerdì 9 marzo 2012 12:25
 

(Aggiunge background, indicazioni fonti europee)

BRUXELLES, 9 marzo (Reuters) - Gli ispettori della Commissione europea sono in Spagna per valutare le cifre relative al disavanzo di bilancio 2011 dopo i numeri decisamente più elevati del previsto.

Lo ha detto la Commissione.

La Spagna ha detto questo mese che il suo deficit di bilancio si è attestato all'8,5% del Pil lo scorso anno, molto al di sopra delle aspettative della Commissione che erano per una cifra intorno al 6,0%. Il governo spagnolo ha anche detto che non centrerà il suo obiettivo nemmeno quest'anno del 4,4%, dicendo che il disavanzo sarà del 5,8%.

"I tecnici della Commissione europea sono a Madrid questa settimana per raccogliere informazioni sui i conti pubblici (2011)", ha detto Amadeu Altafaj, portavoce della Commissione per gli affari economici e monetari. "E' una prassi normale in tutti i paesi sotto procedura per disavanzo eccessivo".

Nell'ambito della procedura, la Commissione aveva raccomandato a Madrid di tagliare il proprio disavanzo a 4,4% del Pil quest'anno, ma le previsioni per la crescita spagnola alla base di questo target erano molto più positive rispetto alle ultime indicazioni sul Pil fornite dal governo.

La resistenza della Spagna rispetto al percorso di riduzione del disavanzo sarà, quindi, il primo test per le nuove regole di bilancio per la zona euro. Il Belgio, che affronta come Madrid il rischio di sforare i target di bilancio, ha invece tagliato le spese per essere sicuro di rispettare gli obiettivi.

La nuova cifra sul deficit spagnolo deve essere confermata da Eurostat nella pubblicazione dei deficit di aprile, solo allora la Commissione potrà decidere se concedere maggior flessibilità a Madrid.

Il presidente della Commissione ha detto di essere convinto che la Spagna presenterà un budget 2012 interamente in linea con le regole di bilancio europee.   Continua...