PUNTO 1-Isda, meeting alle 14 per decidere su Cds greci

venerdì 9 marzo 2012 11:09
 

(aggiunge background, dettagli)

LONDRA, 9 marzo (Reuters) - L'Isda, International Swaps and Derivatives Association, ha annunciato che si riunirà oggi alle 14,00 italiane per decidere se l'operazione di swap su parte del debito greco è da considerarsi un "evento creditizio", il che farebbe scattare il pagamento dei credit default swap sulla Grecia, pari a poco più di 3 miliardi di dollari.

Atene ha detto che intende applicare le clausole di azione collettiva (Cac) per costringere i creditori privati ad aderire allo swap, per poter cancellare 100 miliardi di euro il debito pubblico del paese.

L'Isda ha detto che la sua commissione ha deciso di riunirsi oggi dopo che le è stato chiesto di esaminare la questione.

Il ministero delle finanze greco ha detto che 85,8% dei 177 miliardi di euro di bond sotto legge greca si è presentato volontariamente per lo scambio e ha aggiunto che intende utilizzare le clausole di azione collettiva (Cac) per portare la partecipazione al 95,7%. [ID: nL5E8E909G]

L'Isda non è immediatamente disponibile a fornire ulteriori dettagli sulla natura della questione.

Un precedente orientamento giuridico indicava che l'utilizzo di tali clausole, che costringono tutti gli investitori a rispettare i termini dello scambio, attiva un 'credit event' in base alle definizioni Isda. Ciò si tradurrebbe in un pagamento su un ammontare netto di 3,16 miliardi dollari di contratti credit default swap in essere.

"Ora quasi certamente scatteranno i Cds" dice Nick Stamenkovic, strategist di RIA Capital Markets a Edimburgo. "Se non scattano, niente altro li farà scattare".

Se la commissione Isda - composta da 10 dealer di Cds e cinque altre istituzioni, soprattutto gli hedge fund - decide di attivare l'assicurazione, l'importo effettivo del denaro versato sarà probabilmente inferiore a 3,16 miliardi dollari perchè gli obbligazionisti non perdono tutto il loro investimento iniziale.   Continua...