Btp ottimista su Grecia, spread fino a 293 pb, tasso 10 anni a 4,75%

giovedì 8 marzo 2012 12:39
 

MILANO, 8 marzo (Reuters) - Il mercato obbligazionario italiano, seppur in un clima di attesa per gli avvenimenti delle prossime ore, guadagna altro terreno scommettendo nell'arrivo di buone notizie.

Lo spread Btp/bund ha rotto con decisione la soglia psicologia dei 300 punti base, riportandosi al livello di fine agosto. Il rendimento del Btp decennale è sceso al minimo da inizio giugno, migliorando ulteriomente la sua posizione anche rispetto all'equivalente spagnolo.

"Il mercato è positivo e si vedono acquisti anche dall'estero", dice uno specialist.

L'avvenimento che più condizionerà i corsi nelle prossime ore è, di nuovo, l'esito dello swap del debito greco, il cui termine dell'offerta cade stasera, a meno di proroghe.

"Il mercato è ottimista circa il fatto che le adesioni saranno su un buon livello e quindi c'è chi anticipa il rally che c'è da aspettarsi dopo l'annuncio", dice un dealer.

Come è noto, l'adesione allo swap con una prcentuale vicina al 90% consentirebbe alla Grecia di ridurre di oltre 100 miliardi il fardello del suo debito da 206 miliardi, passo decisivo perché l'Eurogruppo sblocchi la tranche di 93,5 miliardi di euro all'interno del nuovo pacchetto di aiuti da 130 miliardi. Il 20 marzo vengono a scadere bond greci per 14,5 miliardi.

Stamane una fonte ufficiale del ministero delle Finanze greco ha detto che sta vedendo una quota di partecipazione allo swap 'molto alta' e di essere ottimista.

L'attesa è anche per le decisioni di politiva monetaria di oggi, anche se dovrebbero destare meno sorprese.

Dalla Bce ci si attende una conferma del tasso di riferimento all'1%, stime per un'inflazione in rialzo e una crescita in calo, mentre nessuna novità è attesa dal lato della liquidità dopo la forte iniezione di fondi a fine febbraio.   Continua...