Governo, collaborazione con maggioranza non si sta incrinando-Monti

mercoledì 7 marzo 2012 16:04
 

ROMA, 7 marzo (Reuters) - Il presidente del Consiglio Mario Monti dice di non avere alcun segnale che la collaborazione delle forze politiche di maggioranza con il governo si stia attenuando.

Il premier ha così risposto, nel corso di una conferenza stampa, al cronista che gli chiedeva se fosse preoccupato della defezione del segretario del Pdl Angelino Alfano al vertice di maggioranza convocato per questa sera e che si svolgerà invece la prossima settimana.

"La collaborazione fra il governo e le forze politiche che lo sostengono in Parlamento è vitale per il goveno e fondamentale per il Paese. Non ho alcun segno che questa collaborazione si sia o si stia incrinando, anzi mi è stato confermato il contrario", ha detto Monti.

Il premier ha poi spiegato che, "per ragioni inerenti ai rapporti tra i tre principali partiti, Alfano ha ritenuto di annullare la sua partecipazione all'incontro previsto questa sera con lui, il segretario del Pd Pierluigi] Bersani e [il leader dell'Udc Pierferdinando] Casini, incontro che avrà luogo in data da determinarsi la prossima settimana".

"Non prevedo alcuna ocnseguenza per la maggioranza a breve o medio lungo eermine dove l'aggettivo lungo sappiamo che delimita la sua estensione alla primavera 2013. Il governo ha interesse per una armoniosa collaborazione tra i tre partiti", ha concluso Monti.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia