Grecia smentisce voci di slittamento termine adesione a swap bond

martedì 6 marzo 2012 12:04
 

ATENE, 6 marzo (Reuters) - La Grecia non ha intenzione di estendere la scadenza dell'8 marzo per l'adesione dei creditori privati al piano di concambio dei propri titoli di Stato.

Lo ha detto una fonte ufficiale del ministero delle Finanze greco, smentendo le indiscrezioni di mercato di un possibile slittamento della data, e ribadendo la validità delle recenti dichiarazioni del ministro Venizelos che ieri aveva chiarito a Reuters che non ci sarà alcun rinvio.

"Smentiamo le voci di un'estensione del termine per lo swap dei bond" ha affermato la fonte.

Una conferma è giunta anche dal numero uno dell'agenzia del debito greca.

"Confermo che il termine è l'8 marzo" ha detto il numero uno della Pdma, Petros Christodoulou.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia