Tav, presidente Piemonte chiede anche ammodernamento linea storica

lunedì 5 marzo 2012 15:02
 

ROMA, 5 marzo (Reuters) - Il presidente del Piemonte Roberto Cota ha discusso oggi col premier Mario Monti della realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione, e ha chiesto al governo di intervenire intanto per riammodernare la ferrovia già esistente per favorire il trasporto dei pendolari. Lo ha detto lo stesso Cota in una nota.

"Abbiamo parlato della necessità di rispettare i tempi di realizzazione e di avere le opere di compensazione per il territorio", dice il comunicato diffuso dal presidente regionale leghista.

"Ho trovato da parte del presidente Monti disponibilità all'ascolto e all'approfondimento, oltre che una conferma dello sblocco dei primi 20 milioni di euro al prossimo Cipe".

"Quello che bisogna fare, adesso, è intervenire sulla linea storica, prima di tutto con nuovi treni, per far capire che si fa la Tav per sviluppare il territorio e il nostro sistema produttivo, ma non si abbandonano i pendolari che prendono i treni locali per andare a lavorare".

Venerdì scorso il premier Monti ha ribadito che il governo intende portare avanti con "tempestività" la realizzazione della Tav per i "rilevanti benefici economici" che comporta.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia