Grecia, Isda stabilisce che non scatta pagamento cds

giovedì 1 marzo 2012 15:06
 

LONDRA, 1 marzo (Reuters) - L'evoluzione recente della situazione greca in preparazione alla ristrutturazione del debito pubblico del paese non comporta l'attivazione dei credit default swap. A dirlo è l'Isda, l'International Swaps and Derivatives Association.

La decisione significa che i detentori di questi contratti derivati sul debito greco - valutabili in 3,25 miliardi di dollari netti - non riceveranno nessun pagamento nella situazione attuale, anche se restano possibili ulteriori pronunciamenti in futuro sulla base di nuove domande presentate all'associazione.

Il Comitato era stato interpellato per valutare se si fosse verificato il cosiddetto 'credit event' come conseguenza della nuova legislazione greca che potrebbe costringere tutti gli obbligazionisti ad accettare perdite sui titoli detenuti e dopo la Bce si è adoperata per evitare la svalutazione del proprio portafoglio di obbligazioni greche.

I 15 membri del Comitato dell'Isda hanno votato all'unanimità che quanto avvenuto non corrisponde alla definizione di evento creditizio dell'associazione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia