March 1, 2012 / 12:43 PM / 5 years ago

Buyout, processo Rottapharm prosegue, in corsa industriali - fonte

4 IN. DI LETTURA

MILANO, 1 marzo (Reuters) - Il processo per l'ingresso di un partner strategico nel capitale di Rottapharm è nella fase finale e dovrebbe chiudersi nel giro di alcune settimane.

E' quanto dice una fonte vicina al dossier, aggiungendo che sul dossier ci sono operatori di private equity e soggetti industriali.

"Il processo va avanti", spiega la fonte. "Nel giro di alcune settimane si chiuderà".

Ieri, un quotidiano aveva scritto che il gruppo statunitense Mylan è in corsa per acquisire la società farmaceutica italiana. Mylan non ha voluto commentare l'indiscrezione. Anche Rottapharm ha opposto un no comment.

Mylan è un colosso da 5,5 miliardi di dollari di fatturato. Ma, secondo la fonte, non è l'unico soggetto industriale che ha guardato e continua a valutare il dossier Rottapharm. "Gli industriali ci sono sempre stati", spiega, senza fare nomi.

Nei mesi scorsi, come riferito da diverse fonti, pareva che gli operatori di private equity fossero in netto vantaggio nella corsa per Rottapharm-Madaus, affiancata dall'adviser Credit Suisse.

Il 23 gennaio scorso, diverse fonti vicine alla materia avevano riferito che il processo era entrato in una fase di stand-by e che avrebbe richiesto tempi lunghi.

Le fonti, nelle settimane successive, avevano spiegato che erano in corso negoziati tra i due operatori di private equity rimasti in lizza, ovvero Carlyle e Avista Capital Partners, per allearsi nel deal. Da mesi, secondo le fonti, Clessidra ha in mano una sorta di pre-accordo con la famiglia Rovati, proprietaria di Rottapharm, per acquisire una quota di minoranza, vicina al 20%.

La complessità dell'architettura societaria da definire con i fondi, unita alle difficoltà di soddisfare le richieste di prezzo dei Rovati (si parla di una valorizzazione attesa di circa 2 miliardi) in una fase in cui è difficile trovare financing a costi ragionevoli, ha rallentato il processo. Non a caso, per quanto interessati all'asset, diversi operatori di private equity (Advent International, Charterhouse, Warburg Pincus, Apax Partners e Kkr) si sono via via defilati.

Torna così d'attualità il coinvolgimento di un soggetto industriale, che però, precisa la fonte, rappresenterebbe "una scelta strategica completamente diversa" rispetto alla cessione di una quota al private equity. Questa seconda ipotesi, nei progetti della famiglia Rovati, sarebbe propedeutica alla quotazione in borsa, al termine di un processo di crescita. "E' una scelta della famiglia", dice la fonte.

Nel gennaio scorso, Luca Rovati, vice presidente e managing director di Rottapharm, aveva detto ad un settimanale: "Siamo alla ricerca di un partner finanziario che ci supporti nella nostra strategia di sviluppo sui mercati internazionali e nei processi di acquisizione mirati ad incrementare la nostra quota di mercato sui segmenti per noi rilevanti", si leggeva, "considerando anche la nostra ferma intenzione di quotare la società in Borsa in un prossimo futuro. Rimane, comunque, molto chiaro", concludeva Rovati, "che se non troveremo piena soddisfazione in alcuno dei partner con i quali oggi siamo impegnati nelle discussioni, non procederemo con nessuna transazione".

Fino a poche settimane fa, dunque, pareva che la famiglia fosse chiaramente orientata a cedere ai fondi, per poi quotarsi. Ma la lentezza delle trattative con il private equity sembra aver fatto avanzare le candidature degli industriali.

Rottapharm ha archiviato il 2011 con un fatturato di circa 600 milioni di euro e un Ebitda di 190 milioni. Nel 2010, il gruppo brianzolo aveva realizzato un fatturato di 585,8 milioni e un Ebitda di 170,1 milioni.

(Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below