Liberalizzazioni, Pa potrà pagare crediti imprese anche con compensazioni

mercoledì 29 febbraio 2012 13:15
 

ROMA, 29 febbraio (Reuters) - Le pubbliche amministrazioni potranno saldare i debiti nei confronti delle imprese anche attraverso le compensazioni di imposta.

Lo prevede un emendamento al decreto legge liberalizzazioni approvato nella notte dalla commissione Industria del Senato.

"Le pubbliche amministrazioni ai fini del pagamento del debito, sono autorizzate a comporre bonariamente con i propri creditori le rispettive ragioni di credito e debito attraverso gli istituti della compensazione della cessazione di crediti in pagamento, ovvero anche mediante specifiche transazioni condizionate alla rinuncia ad interessi e rivalutazione monetaria", dice il testo del decreto chiarendo che, in caso di compensazioni, cessazioni di crediti in pagamento e transazioni, "le controversie in corso si intendono rinunciate".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia