Ue, Grilli fiducioso su accordo su firewall in marzo, lancio eurobonds

mercoledì 29 febbraio 2012 11:51
 

ROMA, 29 febbraio (Reuters) - Il vice ministro dell'Economia Vittorio Grilli esprime fiducia sulla possibilità che i leader europei raggiungano entro marzo un accordo sul rafforzamento dei sistemi di difesa finanziaria della regione dalla crisi del debito che ha colpito i Paesi periferici e sul futuro utilizzo di titoli di Stato europei.

"Non si era mai detto [che l'accordo sul rafforzamento dei firewall sarebbe stato raggiunto] il primo marzo. Abbiamo altri incontri durante il mese e penso che questo sarà definito... se non sarà venerdì abbiamo tutto il mese di marzo", ha detto Grilli intervistato da SkyTg24.

Per l'ex direttore generale del Tesoro, il rischio di essere contagiati dalla crisi del debito greco "non è finito" e i "tedeschi sono consapevoli che ci vuole un passo avanti verso l'unione fiscale di cui gli eurobond sono un pezzo indispensabile".

Alla domanda se a garanzia dei titoli di Stato europei potrebbero essere utilizzate le riserve auree delle banche centrali della zona euro o le reti infrastrutturali europee, Grilli ha risposto che gli asset "potrebbero essere un complemento" ma che la garanzia agli eurobonds deve venire "dai flussi che derivano da imposizioni di bilancio federale" europeo.

(Giselda Vagnoni)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia