PUNTO 1-Golden share, governo accelera per rispondere a Ue

venerdì 24 febbraio 2012 18:13
 

* Testo già pronto per Finmeccanica. Ecco i dettagli

* Manca ancora accordo su Eni ed Enel (Aggiunge dettagli da bozza emendamento)

di Alberto Sisto e Giuseppe Fonte

ROMA, 24 febbraio (Reuters) - Il governo vuole stringere i tempi sulla riformulazione della golden share per rispondere alle perplessità avanzate dalla Commissione europea.

Secondo quanto riferiscono due fonti vicine alla vicenda, i poteri speciali del Tesoro sulle società strategiche sono oggetto di confronto nella riunione del Consiglio dei ministri ora in corso.

"Un'ipotesi è di intervenire nel decreto sulla semplificazione fiscale e la lotta all'evasione ma ci sono problemi di congruità della materia", spiega una prima fonte.

Il governo sta però valutando anche la strada di intervenire attraverso un emendamento al decreto legge sulle liberalizzazioni, stando a quanto riferisce una seconda fonte.

"Il governo ha trovato un accordo sulla riformulazione dei diritti speciali per le società che operano nella Difesa [cioè Finmeccanica ] ma non c'è la stessa intesa per quanto le altre società strategiche, soprattutto del settore energetico" cioè Eni ed Enel, spiega la seconda fonte.

Per quanto riguarda Finmeccanica il testo messo a punto dal governo, che Reuters ha potuto visonare, prevede tre diversi tipi di diritti speciali esercitabili dal ministro del dell'Economia in caso di "minaccia effettiva di grave pregiudizio per gli interessi essenziali della sicurezza nazionale".   Continua...